RIEQUILIBRIO POSTURALE

Il Metodo Mézières è un metodo di cura rivoluzionario, messo a punto a partire dal 1947 dalla fisioterapista francese Françoise Mézières. Essa ha visto, capito e, raffinato con pazienza il suo metodo, per farne lo strumento meraviglioso e così efficace che ha trasformato la visione fisioterapica da concetto analitico a globale, nonché la qualità di vita di un numero incalcolabile di pazienti guariti. Questo metodo si basa sul semplice concetto che le catene muscolari posteriori si comportano come un solo muscolo, sono sempre ipertoniche e mai deboli, quindi andranno solo allungate e mai contratte. Con questo metodo, per la prima volta, viene abbandonato il concetto segmentario dell'allungamento. In presenza di dolore in una certa regione, l'intervento del fisioterapista è mirato alla ricerca del compenso muscolare ed al riequilibrio della postura del paziente e non ad alleviare direttamente il dolore nella zona in cui questo è avvertito. I principi del metodo sono semplici e logici, ma l'attuazione pratica di un trattamento Mézières richiede, da parte del fisioterapista, una grande precisione ed esige nel piano di trattamento un'osservazione e misurazione rigorosa e minuziosa di tutto il corpo, nonché l’ osservazione dei suoi svariati comportamenti adattativi, per costruire nel corso delle sedute esercizi e posture personalizzate sul ripristino della postura corretta del paziente. Le sedute durano circa un’ora e sono svolte a cadenza settimanale, salvo eccezioni. Il corpo umano, per funzionare bene, deve essere armonioso, equilibrato e simmetrico, tale e quale concepito dalla natura originariamente. F.Mézières amava fare riferimento alle statue greche del periodo classico il cui canone di bellezza concettualizzato, corrispondeva alle proporzioni del numero aureo. In un corpo “scolpito” in modo armonioso tutto funzionerà al meglio delle sue potenzialità. La forma armoniosa determina la funzione corretta e libera. Recuperiamo la funzione attraverso la forma e non l’inverso. Riuscite ad immaginare una respirazione corretta con un torace deformato? Sono i nostri dimorfismi che perturbano le funzioni e che sono all’origine di numerose patologie. I dolori della colonna vertebrale, delle articolazioni, si attenuano fortemente, poichè viene meno la causa che le ha prodotte: l'accorciamento delle catene muscolari Questi dimorfismi, queste asimmetrie adattative sono quasi sempre la conseguenza delle tensioni e dell’accorciamento della Catene Muscolari e, in genere, di una perdita di equilibrio tra di esse; ciò determinerà più o meno velocemente delle perturbazioni dei rapporti tra le superfici articolari con le conseguenze conosciute: infiammazioni, artrosi, dolori, degenerazione tissutale ecc.